project

Articolo del Huffingtonpost su StripLife

buffer_serra

Torino Film Festival 2013. "Striplife". Il documentario sulla vita nella Striscia di Gaza. Abbiamo parlato con uno dei registi Antonia Laterza, l'Huffington Post  |  Pubblicato: 21/11/2013 Striplife racconta la giornata di sette personaggi che in comune hanno poco come stili di vita, età e classe sociale ma legati da un "destino" comune e ineluttabile, quello di essere nati nella Striscia di Gaza, un lembo di terra lungo 41 km e largo appena 6-7 km, che da decenni è in guerra - ad più o meno alta o bassa intensità secondo i periodi- con il suo vicino Israele. Read more

Read more...

Iniziativa Movi(e)ngToGaza a Roma 10/11/12

VISIONI_WEB_def

VISIONI DAL MONDO – (ATTRA)VERSO GAZA: forme di resistenza quotidiana in Palestina e per la Palestina. Intervengono: Giovani Palestinesi in Italia / BDS Roma/Italia – campagna internazionale di Boicottaggio Disinvestimento e Sanzioni / Freepalestine Roma / Progetto Moviengtogaza in partenza per Gaza. Collegamenti con Egitto e Gaza Conoscere Gaza e la Palestina tutta significa conoscere una storia di resistenza quotidiana che va oltre i confini delineati dal tentativo di colonizzazione israeliana e che superi la volontà di cancellare la storia e il futuro di milioni di persone. Significa...

Read more...

… A che punto siamo ?

sfondo_corretto.jpg

 Siamo al punto che alle Nazioni Unite Benjamin Netanyahu è intervento con un pennarello... Il premier israeliano ha tracciato una linea rossa sul disegno in stile fumetto di una bomba che ha mostrato alla platea affermando che ''di fronte ad una chiara linea rossa Teheran si fermerà"... definendo inoltre ''diffamatorio'' il discorso pronunciato poco prima da quello stesso podio dal presidente palestinese Abu Mazen , che aveva a lungo puntato il dito contro Israele, accusandolo di condurre una colonizzazione ''razzista'' dei territori palestinesi.  Siamo al punto che i giornali parlano solo...

Read more...

BREAKING NEWS-Carro armato israeliano spara sulle case dei contadini

A Gaza si spara quasi ogni giorno. Confini qui significa esercito armato che invade, minaccia, occupa, ma non spaventa più. Il problema qui non è tenersi informati, è dimenticare. Impegnarsi per la Palestina significa concentrarsi sulla popolazione che vuole vivere una vita normale. I bambini hanno bisogno di giocare e ridere, gli anziani di distrarsi perchè la consapevolezza è anche troppo alta, c'è bisogno di ridere, mentre alcuni si occupano di diffondere informazione. Per strada non ci si racconta cosa succede sulla buffer zone, o in mare, perchè è sempre la stessa cosa ormai da troppi...

Read more...

SCIOPERO DELLA FAME A GAZA IN SOLIDARIETA’ AI PRIGIONIERI 2

IMG_9308mini

Gaza, una striscia di terra di 360 km/q percorribili in una o due ore di automobile, variabili a seconda delle condizioni delle strade e dell'auto che si guida, vive compressa dentro ai suoi confini che vengono sorvegliati e "protetti" dall'esercito israeliano. La striscia di Gaza è circondata quasi totalmente da un muro alto sei metri di cemento armato che solo i militari dell'esercito di occupazione possono oltrepassare durante le loro inaspettate incursioni o esercitazioni (organizzate con carri armati e proiettili veri su gente vera che viene ferita ed uccisa davvero). Ci sono due soli ingressi...

Read more...