Warning: array_slice() expects parameter 1 to be array, boolean given in /var/www/vhosts/moviengtogaza.indivia.net/htdocs/wp-content/plugins/my-twitter-widget/widget.php on line 168

Warning: key() expects parameter 1 to be array, null given in /var/www/vhosts/moviengtogaza.indivia.net/htdocs/wp-content/plugins/my-twitter-widget/widget.php on line 168

Blog

L ‘ onore dei sopravvissuti e’ sopravvivere

L’onore dei sopravvissuti e’ sopravvivere. La vittoria e’ la stessa vita. Un fiume di parole ostinate scorre come vento inferocito tra le piantine del suo campo. “Mi hanno ammazzato i figli, il padre, la madre, ma io non lascerò mai questa terra” ” sono nata qui e qui mi ammazzaranno”. Lei una contadina, una donna forte e incredibilmente tenera allo stesso tempo. Una donna che e’ riuscita a trasformare la sofferenza in forza. Una donna che vuole capire, che non si ferma al raccontare. Una donna che non cederà’ mai.

Due fori di pallottole, due centimetri separano la vita dalla morte. La tranquillità’ pomeridiana di Jabber spezzata dal gioco dei cecchini. Guarda i fori e indica la bruciatura del proiettile sul dondolo con un sorriso triste, il sorriso di chi e’ cosciente e ha accettato. Quel sorriso cosi’ raro, di chi ha nell’animo e sul viso i segni dell’ingiustizia.

 La sensazione si trasforma rapidamente in realtà’, la parola morte ritorna come un intercalare nel dialogo quotidiano tra vicini, tra persone semplici, contadini.

E’ arrivata già’ la prima limitazione, oltre i cento metri dal confine non ci si può’ avvicinare. Se lo fate vi spariamo, dichiarano i soldati Israeliani.

L’ingiustizia continua, illegalmente, silenziosamente incurante degli accordi, forte della storia e della sua ripetitività’.

La voce della gente e’ come il vento che scorre tra quelle terre che sarebbero state paradisiache se non fosse per la cattiveria umana, profonda e insinuante. Ma loro non smettono di parlare e di resistere. E’ questo il loro onore.